Neonato-Prima Infanzia, Newborn, News

Cosa mettete nella borsa per l’ospedale…

La guida di BABY CHIC


COSA METTERE NELLA BORSA NASCITA….
La prima cosa a cui pensa la mamma in attesa, durante gli ultimi mesi di gravidanza, è quella di preparare la borsa per l’ospedale con tutto l’occorrente per lei e per il suo bambino. La borsa va tenuta pronta già circa 1-2 mesi prima per ogni evenienza.
Bisogna distinguere ciò che bisogna preparare per andare in ospedale e ciò che va messo nella borsa da portare in sala parto.
Iniziamo partendo da TUTTO CIÒ CHE LA MAMMA DEVE PREPARARE E METTERE IN VALIGIA.
Per quanto riguarda l’abbigliamento corredino, si consigliano 4/5 coprifasce con cuffietta e 3 tutine in ciniglia o in cotone (in base alla stagione). Se i coprifasce e le tutine sono senza piedini, meglio abbinare calzini e scarpette. Durante la stagione invernale, conviene mettere dei calzini anche sotto la ghettina del coprifasce. La mamma deve attenzionare i tessuti dei capi scelti, meglio scegliere sempre tessuti di cotone e mai tessuti acrilici che vadano a contatto della pelle. In inverno, si può anche optare per la lana, perché comunque a contatto sulla pelle ci sarà il body intimo a maniche lunghe. I body intimi infatti devono essere sempre in cotone sulla pelle. Per i body la quantità deve variare intorno ai 6, poiché è il primo indumento a sporcarsi e va cambiato spesso. Per i primi giorni, si consiglia inoltre di mettere delle camicine in cotone o seta, la trdizionale camicina della fortuna. La prima sarà regalata da un’amica e le altre possono essere comprate dalla mamma.
Importantissime, in qualunque stagione, sono le copertine per avvolgere. Sempre meglio averne un paio, per non restarne sprovviste nel caso in cui una dovesse sporcarsi. Quando il bambino viene tenuto in braccio, si consiglia anche di utilizzare dei quadrati di lino da appoggiare sulle braccia e sulle spalle, per evitare che il neonato entri a contatto con i nostri indumenti.
Per preparare la cullina dell’ospedale, occorrono 2 completi culla, composti da trapuntina e lenzuolino. Si possono scegliere anche abbinati ai coprifasce. Da non dimenticare anche i lenzuolini salvapipì da mettere sotto.
Poi ancora, bavette (il numero è libero, non bastano mai!), fazzolettini in lino o cotone e cuffiette oramai richieste in tutti gli ospedali.
Altro molto importante è l’accappatoio, che andrà messo nella borsa che accompagna la mamma in sala parto (ma occorre comunque acquistarne almeno 2/3 per il rientro a casa) Naturalmente in spugna così come i quadrati per il cambio. Di questi, se ne consigliano almeno 4. Li utilizzerete per molto tempo.
Oltre all’abbigliamento, ci sono delle cosine che vanno portate perché molto utili e cioè, la spazzolina, le forbicine da neonato con le punte arrotondate, una spugnetta naturale o in alternativa dei quadrotti di cotone, i pannolini e una piccola bacinella da usare in camera per il cambio del neonato.
Non dimenticare neanche un ciuccio con portaciuccio (e se possibile lo sterilizzaciuccio), due biberon piccoli con portabiberon.
Non indispensabili, ma utili, vi consigliamo anche una pochette portadocumenti per inserire tutti i documenti del neonato. E per finire, perché no, una bottiglietta di colonia bébé!
Cosa non deve dimenticare la mamma per sé: 2 reggiseni per allattamento e guaina postparto; slip monouso e detergente intimo dopo parto; coppette assorbilatte e assorbenti specifici dopo parto; salviettine detergenti seno e naturalmente delle camicie da notte, una aperta davanti per il parto e circa 3 dopo parto, una vestaglietta e le pantofole.
COSA VA MESSO NELLA BORSA PER LA SALA PARTO
Nella borsa da portare in sala parto, vanno distinte le cose della mamma e le cose per il neonato, magari inserendole in due bustine separate. Per il neonato, va preparato un accappatoio, un body intimo, un pannolino, un paio di calzini, un coprifasce con cuffietta, una spazzolina e una copertina per avvolgere. Così, pronto, il neo arrivato sarà consegnato nelle braccia del papà!

Dai uno sguardo agli articoli disponibili su www.babychicragusa.it nella Sezione NEONATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *